la prima marathon MTB con partenza e arrivo nel cuore di Cortina d’Ampezzo

Leggi ora

 
 
 

SCEGLI.
COMBINA.
CREA.

Scegli i componenti, aggiungi gli accessori e colora ogni elemento: Wilier Triestina porterà il tuo segno!

Configura la tua Wilier

 
 

Puntorosso Wilier

Un negozio PUNTOROSSO abbraccia Wilier Triestina in tutte le sue declinazioni. Un arredamento studiato ad hoc per accogliere tutti i prodotti della gamma Wilier Triestina, la linea di abbigliamento e gli accessori. Entrare in un PUNTOROSSO sarà come vivere una vera esperienza con la casa di Rossano Veneto.

puntorosso.wilier.it

 
Tecnologie

WMS

Wilier Triestina ha sviluppato una tecnologia monoscocca di ultima generazione che elimina i potenziali punti critici. Il telaio è più leggero e performante e, al contempo, totalmente affidabile.

Tecnologie

IC integrated cables

I cavi freno e cavi del cambio scorrono all’interno del telaio. Questo accorgimento permette di conferire aerodinamicità al telaio lasciando i cavi coperti e protetti.

Tecnologie

LIT

La tradizionale tecnica di fabbricazione di un telaio monoscocca in carbonio è quella del cosiddetto “sacchetto sotto pressione”. Questo metodo ha un inconveniente: non consente di ottenere una ripartizione uniforme dell’aria all’interno dell’involucro. Ne derivano spessori di carbonio non omogenei, difetti nella superficie interna e, in definitiva, una diminuzione delle proprietà meccaniche, che si traduce in una limitata resistenza della struttura nel tempo. Con Cento1 Superleggera abbiamo perfezionato la tecnica costruttiva LIT (Large Inflatable Tube): le fibre di carbonio preimpregnate vengono compattate in modo più uniforme contro le pareti dello stampo, eliminando gli accumuli di resina, rendendo lisce le superfici interne e assolutamente regolari gli spessori. I vantaggi dal punto di vista meccanico sono evidenti: questo processo migliora la resistenza della struttura alle sollecitazioni dinamiche, mantenendo inalterate nel tempo la sua reattività e la sua rigidità.

Tecnologie

SEI special elastic infiltra

Zero.7 segna l’avvento di una tecnologia esclusiva di Wilier Triestina: S.E.I. Film (Special Elastic Infiltrated). L’inserimento tra gli strati del carbonio di un materiale “viscoelastico” di cui non è possibile rivelare la composizione, ne accresce la capacità di assorbire le vibrazioni e la resilienza, cioè la resistenza all’impatto. Questo nuovo materiale è stato già ampiamente sperimentato nei settori aeronautici ed automobilistici ad alte prestazioni. Per la prima volta trova ora applicazione nella costruzione di biciclette.

Tecnologie

THT

Una delle peculiarità di questo telaio è lo sterzo a diametri differenziati. La parte superiore misura 1”1/8, mentre la base è da 1”1/4. Questa particolare differenziazione dei due diametri, visibile ma non particolarmente accentuata, ci ha permesso di ottenere un bilanciamento ottimale fra la rigidità e la manovrabilità della bicicletta, con un occhio di riguardo alla leggerezza e al comfort.

Tecnologie

integrated frame protector

Per prevenire danni al telaio dovuti al salto di catena, abbiamo previsto un "chain catcher" integrato al telaio. Un design che si adatta perfettamente ad entrambe le soluzioni di scelta ingranaggi anteriori. Sia per doppia che per tripla, dal più piccolo al più grande.