Puntorosso Wilier

Un negozio PUNTOROSSO abbraccia Wilier Triestina in tutte le sue declinazioni. Un arredamento studiato ad hoc per accogliere tutti i prodotti della gamma Wilier Triestina, la linea di abbigliamento e gli accessori. Entrare in un PUNTOROSSO sarà come vivere una vera esperienza con la casa di Rossano Veneto.

puntorosso.wilier.it

 
Tecnologie

LIT

La tradizionale tecnica di fabbricazione di un telaio monoscocca in carbonio è quella del cosiddetto “sacchetto sotto pressione”. Questo metodo ha un inconveniente: non consente di ottenere una ripartizione uniforme dell’aria all’interno dell’involucro. Ne derivano spessori di carbonio non omogenei, difetti nella superficie interna e, in definitiva, una diminuzione delle proprietà meccaniche, che si traduce in una limitata resistenza della struttura nel tempo. Con Cento1 Superleggera abbiamo perfezionato la tecnica costruttiva LIT (Large Inflatable Tube): le fibre di carbonio preimpregnate vengono compattate in modo più uniforme contro le pareti dello stampo, eliminando gli accumuli di resina, rendendo lisce le superfici interne e assolutamente regolari gli spessori. I vantaggi dal punto di vista meccanico sono evidenti: questo processo migliora la resistenza della struttura alle sollecitazioni dinamiche, mantenendo inalterate nel tempo la sua reattività e la sua rigidità.

Tecnologie

zno treatment

Il materiale che comunemente chiamiamo “carbonio” è in realtà un composito di fibre di carbonio e resina epossidica. La resina fa da collante fra le fibre e le protegge dalle aggressioni chimiche, meccaniche e climatiche, ma svolge anche un’importante funzione strutturale. Un carbonio di alta qualità serve a poco se la resina non possiede proprietà meccaniche altrettanto elevate, tali da ridurre al minimo il rischio di rotture. Per ottenere questo risultato siamo intervenuti sul composito inserendo nella resina epossidica nanoparticelle di Ossido di Zinco (ZnO). Si tratta di corpuscoli infinitesimali di forma sferica e di bassissima densità. Il loro effetto è sorprendente: aumentano la compattezza del composito, migliorando sensibilmente la resistenza all’urto della struttura.

Tecnologie

IC integrated cables

I cavi freno e cavi del cambio scorrono all’interno del telaio. Questo accorgimento permette di conferire aerodinamicità al telaio lasciando i cavi coperti e protetti.

Tecnologie

razor edge design

Il Razor Edge Design garantisce stabilità e rigidità torsionale grazie al particolare spigolo che corre lungo il profilo che si diramano dal tubo sella e dal movimento centrale. Lo spigolo rende particolarmente stabile e reattivo il telaio, soprattutto nella pedalata fuori sella.

Tecnologie

SEI special elastic infiltra

Zero.7 segna l’avvento di una tecnologia esclusiva di Wilier Triestina: S.E.I. Film (Special Elastic Infiltrated). L’inserimento tra gli strati del carbonio di un materiale “viscoelastico” di cui non è possibile rivelare la composizione, ne accresce la capacità di assorbire le vibrazioni e la resilienza, cioè la resistenza all’impatto. Questo nuovo materiale è stato già ampiamente sperimentato nei settori aeronautici ed automobilistici ad alte prestazioni. Per la prima volta trova ora applicazione nella costruzione di biciclette.

Tecnologie

FSS

Floating Suspension System

In questo sistema l’ammortizzatore non ha un punto in cui è fissato direttamente sul telaio ma flotta tra due link di collegamento del carro posteriore. Questo particolare disegno aiuta il rendimento pedalatorio (e quindi l’efficacia in salita) perchè conferisce alla bici un basso livello di bobbing e un basso pedal kick back. Un sistema, quindi, che risponde perfettamente quindi alle nostre esigenze. Efficacia assoluta in discesa, alta resa nella pedalata in salita, sia in sella che nel fuorisella.

Pagamento sicuro

Servizio clienti

shop@wilier.it

Spedizione gratuita

Per acquisti superiori a 80 EUR
TERMINI E CONDIZIONI